Associazione

La DanzaMovimentoTerapia in Italia non è una professione regolamentata: è cioè priva di un Ordine professionale e lo Stato non ne detta i requisiti minimi per il suo esercizio a differenza da quanto avviene per le così dette professioni regolamentate (medico, ingegnere, psicologo, etc.).
Il 14 gennaio 2013 il Parlamento italiano ha varato la Legge n° 4 (L. 4/2013, Disposizioni in materia di professioni non organizzate) che offre ai singoli professionisti la possibilità di aderire a una associazione professionale, come APID che può rilasciare ai propri iscritti, previe le necessarie verifiche, sotto la responsabilità del proprio rappresentante legale, un’attestazione relativa:

  • alla regolare iscrizione del professionista all’associazione;
  • ai requisiti necessari alla partecipazione all’associazione stessa;
  • agli standard qualitativi e di qualificazione professionale che gli iscritti sono tenuti a rispettare nell’esercizio dell’attività professionale ai fini del mantenimento dell’iscrizione all’associazione;
  • alle garanzie fornite dall’associazione all’utente, tra cui l’attivazione dello sportello consumatore;
  • possesso della polizza assicurativa per la responsabilità professionale stipulata dal professionista (APID ha realizzato una convenzione per i soci).

Ricordiamo che il possesso di un attestato rilasciato da un’associazione professionale non rappresenta un requisiti necessario per l’esercizio dell’attività di DMT.

L’Apid è una associazione di danzamovimentoterapeuti con specifica formazione e regolare pratica professionale, che si propone per statuto di:

  • qualificare in Italia la pratica della danzamovimentoterapia,
  • promuoverne e tutelarne la qualità professionale, etica e scientifica,
  • definire il profilo di danzamovimentoterapeuta,
  • istituire e pubblicizzare un registro italiano dei danzamovimentoterapeuti,
  • promuovere il riconoscimento legale della professione,
  • promuovere l’interscambio con enti e soggetti che operano nell’area del disagio,
  • curare la corretta informazione sulla danzamovimentoterapia e sulle sue applicazioni.

L’Apid è stata istituita nel 1997, per iniziativa di danzamovimentoterapeuti provenienti dalle più significative esperienze e scuole presenti in Italia. Un’ampia, meditata e partecipata riflessione prefondativa, avviata nel 1994 e perseguita con costanza e passione, ha gettato le basi dell’associazione.
L’Apid riunisce oggi danzamovimentoterapeuti provenienti da tutto il territorio nazionale. Intrattiene inoltre un regolare interscambio con circuiti associativi stranieri a carattere nazionale o sovranazionale (American Dance Therapy Association, Association Européenne de Danse-Thérapie, European Conference for Professional Development of Dance Movement Therapy).
La vita associativa è scandita annualmente dal congresso nazionale e dall’assemblea generale. Il presidente e il consiglio direttivo sono coadiuvati da cinque commissioni di lavoro, che promuovono l’elaborazione in materia di professionalità, etica, formazione, ricerca e comunicazione.
Nei primi anni di attività la vita associativa è stata assai intensa: sono state realizzate numerose e importanti iniziative, anche pubbliche, miranti a sviluppare e consolidare il patrimonio scientifico-professionale. Ecco un breve elenco delle più importanti.
Stesura delle linee-guida relative al profilo professionale del danzamovimentoterapeuta e agli standard formativi.
Istituzione del Registro italiano dei DanzaMovimentoTerapeuti (DMT-APID).

APID può concedere il patrocinio non oneroso a manifestazioni e eventi che ritiene particolarmente significative per la professione del DanzaMovimentoTerapeuta e per la DanzaMovimentoTerapia in generale. I criteri e le procedure di richiesta e di assegnazione dei patrocini sono definite da un apposito regolamento.

Ricordiamo che nei volantini biglietti da visita, materiale informativo e divulgativo le sigle APID e DMT vanno tutte in maiuscolo. Le definizioni per esteso vanno con le iniziali maiuscole: APID Associazione Professionale Italiana DanzaMovimentoTerapia; DMT DanzaMovimentoTerapia e DanzaMovimentoTerapeuta.

Inoltre si ricorda che a partire dall’11 febbraio 2013 è obbligatorio per tutti coloro che esercitano un’attività non organizzata in ordini o collegi apporre in tutta la documentazione scritta con i committenti (e quindi non solo nelle fatture) la relativa dicitura, pena sanzione prevista dal Codice del Consumo.

Per i soci APID la dicitura è la seguente:
Professionista di cui alla Legge n. 4 del 14 gennaio 2013, pubblicata nella GU n. 22 del 26/01/2013. Socio ordinario apid n. … Anno …

 

LogoApid_coverSegreteria: Francesca Mannocci
Tel: 3497686234
orari da Lunedì a Giovedì dalle 10 alle 12
il mercoledì anche dalle 14 alle 16

Sede legale: via Montello 14/B Bovisio Masciago
C.F. 96348120583

 

  • Norma UNI 11592:2015 “Attività professionali non regolamentate – Figure professionali operanti nel campo delle Arti Terapie – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza”
  • Il Consiglio Direttivo APID ha approvato (delibera C.D. 22 maggio 2016), nel rispetto della legge n. 4 del 2013 e ai sensi dell’art. 27 bis del codice del consumo, di cui al decreto legislativo 6 settembre 2005, n. 206, il Codice di Condotta predisposto dalla Commissione Etica, che sostituisce url Codice Etico.