Lettera ai Soci

Cari soci
come già divulgato sul sito e sulle pagine dei social Network è stata pubblicata la Norma UNI 11592:2015 per le Figure Professionali operanti nel campo delle Arti Terapie. Le norme e tutti i prodotti UNI sono protetti da diritto d’autore ai sensi della legge 22 aprile 1941 N. 633 e successive modifiche ed integrazioni. È vietata la riproduzione anche parziale delle norme e dei prodotti UNI su qualsiasi supporto: cartaceo, elettronico, magnetico ed altri, senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell’UNI. Essa è quindi acquistabile presso http://store.uni.com/magento-1.4.0.1/index.php/ nel rispetto della legge 4/2013apid_icona
* è per tale motivo che APID l’ha acquistata ma non può essere diffusa, se i soci vogliono leggerla devono prenderne visione in segreteria oppure acquistarla.
APID aderente a CoLAP (Coordinamento libere associazioni professionali) svolge la propria attività nel pieno rispetto della citata legge, che disciplina le professioni non organizzate in ordini o collegi. Tale legge intende per «professione» l’attività economica, anche organizzata, volta alla prestazione di servizi o di opere a favore di terzi, esercitata abitualmente e prevalentemente mediante lavoro intellettuale, o comunque con l’apporto dello stesso, con esclusione delle attività riservate per legge a soggetti iscritti in albi o elenchi di cui all’art. 2229 del codice civile, delle professioni sanitarie e delle attività e dei mestieri artigianali, commerciali e di pubblico esercizio disciplinati da specifiche normative.
Come definisce l’art 1 al comma 4: L’esercizio della professione è libero e fondato sull’autonomia, sulle competenze e sull’indipendenza di giudizio intellettuale e tecnica, nel rispetto dei principi di buona fede, dell’affidamento del pubblico e della clientela, della correttezza, dell’ampliamento e della specializzazione dell’offerta dei servizi, della responsabilità del professionista
APID come definita nell’articolo 2 della legge 4/2013 è un’Associazione a carattere professionale di natura privatistica, fondata su base volontaria, senza alcun vincolo di rappresentanza esclusiva, con il fine di valorizzare le competenze degli associati e garantire il rispetto delle regole deontologiche, agevolando la scelta e la tutela degli utenti nel rispetto delle regole sulla concorrenza.
Il professionista delle arti terapie, nello specifico il professionista in DanzaMovimentoTerapia, nel rispetto dell’articolo 6 della sopracitata legge deve autoregolamentarsi volontariamente.
Vi ricordiamo come stabilito dall’articolo 7 che APID come associazione professionale al fine di tutelare i consumatori e di garantire la trasparenza del mercato dei servizi professionali, può rilasciare ai propri iscritti, previe le necessarie verifiche, sotto la responsabilità del proprio rappresentante legale, un’attestazione relativa agli standard qualitativi e di qualificazione professionale che gli iscritti sono tenuti a rispettare nell’esercizio dell’ attività professionale ai fini del mantenimento dell’iscrizione all’associazione. Si precisa che come si rileva al comma 2 dell’articolo 7, le attestazioni di cui al comma 1 non rappresentano requisito necessario per l’esercizio dell’attività’ professionale.
APID quindi garantisce i professionisti iscritti all’associazione stessa, lasciando libertà al professionista di muoversi e decidere nel rispetto della legge e della deontologia professionale.
Inoltre APID aderisce alle indicazioni CoLAP che:
Rappresenta le istanze delle associazioni aderenti, agendo in piena indipendenza e imparzialità.
Svolge funzioni di promozione e qualificazione delle attività professionali rappresentate dalle associazioni aderenti, di divulgazione delle informazioni e delle conoscenze ad esse connesse anche al fine di promuovere il sistema di attestazione previsto dall’articolo 7 della legge 4/2013.
Si propone di sviluppare le funzioni previste per le forme aggregative di cui alla legge 4/2013, nell’interesse delle associazioni aderenti.
Promuove presso le associazioni aderenti, che ne facciano richiesta, forme e strumenti di garanzia a tutela degli utenti (es. sportello del cittadino).
Sostiene il sistema professionale duale favorendo e promuovendo la sua corretta applicazione per la realizzazione di un più efficace, qualificato e competitivo sistema professionale.
Assiste le associazioni aderenti per il raggiungimento dei requisiti necessari ad ottenere il riconoscimento istituzionale.
Promuove le funzioni di rappresentanza sindacale per le associazioni aderenti che ne facciano richiesta.
Promuove, sotto qualsiasi forma, la creazione di strumenti idonei a favorire gli iscritti alle associazioni aderenti, comprese forme di previdenza, assistenza integrativa e assicurazione per i rischi professionali.
Promuove le pari opportunità sia al proprio interno che nel mercato del lavoro e nella società civile.
(tratto da www.colap.it)

Per qualsiasi chiarimento non esitate a scrivere a presidenza@apid.it

Il Presidente Mila SANNA e il Direttivo